• Tel: +39 0883 631049

Autunno: rimedi naturali per ritrovare se stessi

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Ufficialmente all’1.54 di domenica 23 settembre 2018 nell’emisfero settentrionale è arrivato l’autunno e poco dopo arriva il cosidetto “jet lag autunnale” con i suoi vantaggi e svantaggi.

L’autunno  rimane forse la stagione dell’anno meno amata, si parla di “mal d’autunno” per ben l’80% degli italiani. Scopriamo perché!

Secondo alcuni studi riferiti dall’Osservatorio Sanpellegrino 4 italiani su 5 soffrirebbero dei “sintomi” associati a questo disturbo:

irritabilità, sonnolenza, difficoltà nel concentrarsi, dolori articolari e debolezza muscolare, affaticamento e un malessere fisico e psicologico di carattere generale.

Per tutti i  meteoropatici!

La Meteoropatia  non è una sindrome immaginaria ma il meteo influenza realmente il tono dell’umore e la scienza lo conferma.

La causa fondamentale risiede nella diminuzione delle ore di luce che causano una variazione dei livelli ormonali del nostro organismo e ad un abbassamento dei livelli di endorfine (sostanze chimiche naturalmente prodotte dall’organismo con attività analgesica, in grado di procurare stati di euforia e sonnolenza).

Il nostro orologio biologico è costituito da un gruppo di cellule cerebrali situato nell’ipotalamo, detto nucleo soprachiasmatico: esso riceve informazioni sulla luce esterna attraverso cellule fotosensibili presenti nella retina e lavora  su un ciclo di 24 ore adattando i ritmi biologici del nostro corpo a quelli imposti dal susseguirsi di giorno e notte.

Queste informazioni dall’ambiente esterno influenzando il nostro “orologio biologico” influenzando l’attività degli organi interni e l’attività ormonale.

 

Tra i rimedi naturali più indicati in questa stagione al primo posto va il Magnesio:

È un micronutriente che regola l’umore e lo stress: i suoi benefici sono particolarmente utili in questa stagione, quando i disturbi dell’umore diventano più frequenti.”

Sheldon S. Hendler fa presente nel suo “PDR integratori nutrizionali”:

“i cambiamenti climatici potrebbero anche ulteriormente impoverire la popolazione di questo importante nutriente”

Un altro rimedio naturale è il miele: è un toccasana per mal di gola e tosse ma in questo caso agisce anche come energizzante naturale per il sistema nervoso grazie alla presenza di glucosidi che rappresentano fonti naturali di energia del corpo.

 

I consigli alimentari per l’autunno riguardano soprattutto la scelta di prodotti di stagione privilegiando piatti molto colorati e salutari che vi preparerà anche all’arrivo dell’inverno.

Favorire il transito intestinale attraverso la scelta di giusti cibi cominciando dalla colazione.

La medicina Ayurveda, medicina tradizionale indiana, consiglia di cominciare la giornata con una colazione ricca di cereali, quinoa, zucca, avena, tuberi, tutti cibi legati alla terra.

Come sottolinea un articolo su The Conversation, un’immersione nella luce al mattino ha potenti effetti benefici sul cervello, sull’umore e sulla produttività della giornata intera.

Molta gente, infatti  soffre per il cambiamento d’orario  noto come effetto del “jet lag autunnale”.

Per chi è più attivo al mattino, la sveglia un’ora più tardi (quando c’è più luce) potrebbe comportare una partenza “in quarta”, insieme a un più rapido esaurimento delle energie e a una forte stanchezza serale.

Gli esperti consigliano quindi di andare a letto un po’ prima, di evitare di strafare la mattina appena svegli e di accompagnare queste giornate con attività fisica, che aiuta nella regolazione dei bioritmi.

 

Sincronizzare i nostri bioritmi con la naturale alternanza di luce e buio è indispensabile per mantenere l’organismo in salute!

 

 

Sabrina Fiorentino

Dott.ssa in Farmacia esperta in fitoterapia, nutrizione e rimedi naturali 

 

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*