• Tel: +39 0883 631049

Mangia che ti passa…la depressione…e ritrovi forza e voglia di fare!

Zenzero, kiwi, noci, curry, cannella, frutta secca, banane, yogurt greco, fagioli, cioccolato, noci, rucola, spinaci, caffè, quinoa, cioccolato fondente, semi di papavero, carne magra, semi di sesamo, noce di cocco.

Sono solo alcuni tra…

i più potenti alimenti esistenti in termini di energia e risveglio dell’umore. Agiscono in modo diverso, ma come effetto hanno il potenziamento dei precursori dei neurotrasmettitori che portano il segnale da un neurone all’altro, agendo sui pensieri e sullo stato di umore.

Le carni magre, per esempio, poco importa se siano bovine o suine o di pollo o tacchino, fanno aumentare la tirosina e, partendo da lei, i livelli in circolo di noradrenalina, una sostanza utilissima nei movimenti e nella spinta a fare le cose, e di dopamina, il neurotrasmettitore del piacere. I fagioli potenziano l’attività cardiaca e del sistema cardiocircolatorio, dandoci una pompa assai forte per metterci in moto. Il curry accende nel vero senso del termine la circolazione, mentre la noce di cocco produce energia pura attraverso i trigliceridi. E così gli altri.

Sembra quasi che la Natura ci abbia fornito un bagaglio di sostanze straordinarie per essere sempre positivi e per non lamentare mai cali di forze.

Eppure a volte non ci pensiamo mica.

Una dieta sana e ricca di princìpi in grado di caricarci sempre e di aiutarci a vedere le cose in modo un tantino diverso, in tonalità positiva, è un po’ psicoterapeutica, perché potenzia gli strumenti che la nostra mente da sempre possiede

per farci scrivere un presente di successo.

Perché quel successo è a portata di mano, anche se non riusciamo a vederlo vuoi magari per via del fatto che le nubi grigie della delusione, della rassegnazione, della paura, non ci permettono di farlo. Eppure lui è lì, ad aspettarci. Così come sanno aspettarci questi alimenti miracolosi, nei supermercati o nei negozi di frutta e verdura. Il resto tocca solo a noi ed alla nostra voglia di crederci, sempre e comunque. Del resto non c’era un detto che recitava: a tavola non s’invecchia? Una qualche ragione doveva avercela pure, non credete?

 

Francesco Attorre

Medico, psicoterapeuta, sessuologo clinico, mental e life coach

2 Replies to “Mangia che ti passa…la depressione…e ritrovi forza e voglia di fare!”

  1. ho problemi di ansia, battito accellerato , pressione al petto, sempre stanchissima perche mi irrigidisco.
    prendo il samir di giorno e da un po delle gocce di en la sera, magnesio… ho sempre aftto cure con gocce credo piu forti, con il samir stavo meglio, ma adesso ho di nuovo problrmi, sono molto preoccuapta per una serie di cose e anche quando sta oer arrivare il ciclo non sono più tranquilla, per non parlare di quando arriva!
    ho un indole gioviale ma somatizzo tutto. e poi mi sono gonfiata tanto, sempre stata magra, ma da mesi la mia pancia e finachi sono irriconoscibili.

    1. carissima Renata,
      grazie per avere condiviso i suoi pensieri con noi. Lei utilizza una serie di combinazioni farmaceutiche abbastanza forti che hanno l’obbiettivo di ridurre molte delle manifestazioni negative che lei ha ma purtroppo i farmaci hanno anche controindicazioni. Sicuramente l’alimentazione e una sana integrazione possono aiutarla perchè sono sono alla base nel nostro benessere.
      SESTRE FERT potrebbe aiutarla nella sindrome premestruale, è un ottimo prodotto che agisce a livello umorale, si sentirà subito meglio grazie a degli attivi naturali che regolarizzano l’umore oltre che a coadiuvare la perdita di peso e a darle tanta energia grazie al suo mix esplosivo!
      SESTRE COLON invece è consigliatissimo da tutti per gonfiore e disturbi intestinali, il suo effetto è completamente naturale ed immediato!
      Carissima signora noi ci auguriamo che lei ritrovi subito il suo benessere!
      restiamo a disposizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*